Post Image

Grazie a B.Cool! Take part, il progetto Erasmus+ per l’aggiornamento e la mobilità dello Staff Melting Pro, il nostro team ha la possibilità di partecipare a corsi, workshop e conferenze in Europa per rafforzare alcune competenze chiave per svolgere al meglio il nostro lavoro.

Athena D’Orazio è stata la prima a partire e ha frequentato un corso di inglese advanced di due settimane a Malta con Malta Lingua e, in Romania, un training sulle metodologie partecipative e visuali con l’Associazione Colour Your Dreams. Due stimolanti esperienze di formazione che la project manager e facilitatrice di MeP racconta così.

 

Le due settimana trascorse frequentando un corso di lingua inglese a Malta mi hanno fatto capire quanto sia prezioso poter studiare una lingua immergendosi nella cultura e nei luoghi di un Paese. Penso a questo viaggio di formazione come percorso di crescita, di automiglioramento e di acquisizione di nuove skills linguistiche e culturali. Ho avuto occasione di allargare il mio network professionale e personale e fare spazio a nuovi obiettivi da perseguire.
Melting Pro crede nel continuo aggiornamento delle risorse umane e sono felice che mi sia stata data l’opportunità di acquisire nuove conoscenze e competenze, stimolando in me motivazione e nuova energia per raggiungere traguardi importanti nel 2024!

Di ritorno da Malta, sono partita per la Romania! Cinque giorni a Bucarest per un training sulla “graphic facilitation”: un approccio dinamico e creativo alla conduzione di riunioni o workshop, che combina arte, disegno, progettazione grafica e tecniche di facilitazione per creare rappresentazioni visive di conversazioni o presentazioni. Ho varcato la soglia di una per me “nuova dimensione” della facilitazione. E ne sono rimasta affascinata! La facilitazione grafica viene utilizzata in diversi contesti, dalle riunioni di lavoro ai laboratori didattici, dalle conferenze alle sessioni di mentoring. L’uso di immagini aiuta le persone a fare collegamenti in modo rapido e può rendere più facile per i team rimanere concentrati sugli obiettivi e sui compiti anche dopo la fine di una riunione. Non serve essere artisti, l’essenziale è l’allenamento a “guardare” ed “ascoltare” il gruppo che si sta facilitando e…la pratica che aiuta sempre! Un ringraziamento speciale a Andreea Stefania Buzec, non solo mia trainer ma anche formatrice e cicerone di questa fantastica città.

Scopri di più sul progetto B.COOL! qui e seguici per scoprire le esperienze del resto del team.

Scopri anche
Imprenditorialità al femminile