enit
Facciamo rete: comunità educanti a confronto
#COMUNITÀ

Il progetto Innesti di comunità, finanziato dall’Impresa Sociale Con i bambini, ci ha dato la possibilità di aprire la nostra organizzazione a nuove collaborazioni tra comunità territoriali diverse tra Roma e la Sardegna e di condividere risorse, competenze e conoscenze sulle pratiche di coinvolgimento e di engagement.

In quest’ottica è nato il gemellaggio tra Innesti di comunità e altri due progetti finanziati da CIB, Accresce di Cagliari e  Scuola Diffusa nel quartiere Tor Marancia di Roma. Obiettivo comune la condivisione e lo scambio di buone pratiche per il coinvolgimento delle comunità territoriali. 

I quartieri nei quali si sviluppano i tre progetti, sebbene molto diversi tra loro, presentano caratteristiche simili: da una parte sussistono criticità allo sviluppo delle comunità educanti (carenza di offerte culturali accessibili, mancanza di spazi aggregativi, difficoltà nel creare relazioni stabili fra residenti, fenomeni rilevanti di povertà educativa), dall’altra però sono presenti grandi opportunità (numerose associazioni di volontariato e di quartiere, istituzioni scolastiche attive e collaborative, attivazione di risorse dal basso). 

Le tre iniziative inoltre sono accomunate dall’intenzione di voler rafforzare la presenza della comunità educante anche grazie all’utilizzo di uno spazio di comunità: l’ex casa del custode della scuola Pisacane (Tor Pignattara, Roma), uno spazio privato nel centro del quartiere (Tor Marancia, Roma), e un Centro di quartiere nel centro storico della città (Cagliari). 

Il gemellaggio è iniziato nel mese di maggio 2023 quando, insieme a CIB e alle/ai manager delle altre 2 iniziative, abbiamo definito gli step e disegnato un percorso di scambio reciproco e di confronto su 3 temi principali: attivazione della comunità educante; gestione di uno spazio comunitario; coinvolgimento delle istituzioni scolastiche.

Dal 16 al 18 gennaio si è svolto il primo incontro in presenza. I due team romani rappresentati dall’Ass. Pisacane 0-99, Melting Pro e da Io sono e Uno, sono volati in Sardegna per incontrare la comunità cagliaritana di “Accresce”, e le/i rappresentanti  dall’Ass. Efys.

3 giorni intensi durante i quali abbiamo incontrato le/gli abitanti, le associazioni, gli enti, le scuole e le famiglie del rione della Marina, a Cagliari. Abbiamo attraversato le strade del centro storico della città e del quartiere durante l’attività di Fotomapping. Attraverso le immagini abbiamo provato a rispondere alla domanda “Cosa/quale luogo può essere importante per la crescita della comunità educante?”

Abbiamo incontrato dialogato con la scuola, i genitori e le reatà territoriali durante 2 focus group. Lo scopo è stato quello di consolidare una rete transregionale tra realtà che operano in contesti geografici diversi ma in situazioni culturali e sociali simili. Attraverso la condivisione e lo scambio di buone pratiche, abbiamo discusso di strategie di partecipazione e progettato azioni più tarate sui bisogni e desideri delle comunità.

Il confronto continuerà durante il prossimo appuntamento che si terrà a Roma, dal 14 al 16 febbraio in una 3 giorni tra Tor Marancia e Tor Pignattara per conoscere le comunità locali e interagire con le colleghe e i colleghi di Cagliari in visita nella nostra città.

Siamo molto felici di poter dialogare con altri progetti e associazioni che lavorano per la crescita e l’empowerment delle comunità. Fare rete rappresenta per noi uno strumento fondamentale per promuovere lo sviluppo sostenibile, l’inclusione sociale e la coesione territoriale. Investire nelle relazioni e nei legami tra le diverse comunità è un elemento essenziale per costruire società più resilienti, solidali e inclusive.

Scopri di più sul progetto Innesti di comunità qui.

popup image
Prossimo
Il catalogo corsi Melting Pro
#CORSIMEP