A Tor Pignattara arriva Plan

Mariacristina Ferraioli, giornalista, curatrice e critico d’arte, parla su Artribune del progetto PLAN insieme alla nostra Maura Romano.

“La scuola primaria Carlo Pisacane di Tor Pignattara lancia un progetto di inclusione sociale finanziato dal MIBACT. Previsti laboratori di architettura e di design, l’ideazione di quattro itinerari turistici scelti dai bambini della scuola ed anche un piano di riqualificazione e valorizzazione del complesso scolastico.
All’inizio è stata la street-art. Negli ultimi anni Tor Pignattara, storico quartiere alla periferia di Roma tanto amato da Pasolini, ha completamente cambiato il suo volto. Da borgata popolare a quartiere multi-etnico, Torpignattara è stato terreno fertile per lo sviluppo di un progetto urbano di street-art che, con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura, Creatività, Promozione Artistica e Turismo di Roma Capitale, ha coinvolto alcuni dei più importanti artisti italiani in interventi multipli volti a riqualificare strade abbandonate ed edifici degradati. Sulle tracce dell’arte oggi Tor Pignattara è un quartiere frequentato anche dai turisti. Resta il problema dell’inclusione tra comunità spesso distanti. E nell’ottica di una maggiore integrazione sociale come non pensare di partire proprio dalla scuola. Prende il via dalla Scuola Primaria Carlo Pisacane PLAN, il community project promosso dall’Istituto Comprensivo via Ferraironi di Roma e ideato e curato da Melting Pro, risultato primo classificato tra i progetti vincitori del bando “Scuola, spazio aperto alla cultura”, lanciato nel 2016 dal MIBACT.”

Leggi qui tutto l’articolo “A Tor Pignattara arriva Plan, un progetto di inclusione che parte dalla scuola primaria