Invasioni Contemporanee

Invasioni Contemporanee nasce per rilanciare il turismo nelle aree colpite dal terremoto mediante il coinvolgimento di creativi under 35 nella valorizzazione dei luoghi, attraverso i linguaggi artistici contemporanei.

Il progetto nasce in risposta al bando “Masterplan Terremoto” promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno con l’intento di contrastare le conseguenze negative del sisma che, oltre agli irreparabili danni umani e alle gravissime lesioni al patrimonio artistico, ha compromesso la sopravvivenza del modello antropologico delle comunità nell’entroterra.

Il territorio piceno e in particolare le zone maggiormente colpite dal sisma, saranno inizialmente studiate per individuare le aree su cui innescare i processi di valorizzazione.

A dare nuova vita a questi spazi saranno 11 giovani creativi che avranno il compito di progettare le invasioni contemporanee site-specific per i luoghi, supportati da una borsa lavoro.

Gli artisti lavoreranno all’interno di Atelier Urbani di Performing Art, Lighting Design e Musica Contemporanea e in costante confronto con le comunità locali.

Per rafforzare ancor di più il legame con il territorio, verranno inoltre create delle narrazioni urbane attraverso la tecnica dello storytelling di comunità. Storie originali e coinvolgenti accompagneranno turisti e cittadini alla riscoperta dei luoghi svelandone peculiarità, aneddoti e segreti.

A conclusione del progetto uno spettacolo ispirato al territorio e progettato dai giovani creativi, verrà realizzato all’interno del Teatro dei Filarmonici, recentemente restituito alla città di Ascoli Piceno.

Invasioni Contemporanee è promosso dal Comune di Ascoli Piceno in partenariato con Melting Pro, AMAT, Cotton Lab, Defloyd, Accademia delle Belle Arti di Macerata e Dimensione Ascoli.

Il ottobre è stata aperta una call pubblica per selezionare 11 artisti under 35 da coinvolgere negli Atelier di Teatro/Danza, Musica contemporanea e Lighting Design per realizzare performances site-specific sui luoghi del Piceno colpiti dal terremoto.
Per partecipare visita la pagina dedica  oppure il sito del Comune di Ascoli Piceno.
La scadenza per presentare le domande è il 2 dicembre 2018!