Io e il mio posto nel mondo

Sostenere giovani detenuti tra i 16 e i 24 anni in percorsi per il benessere e il reinserimento sociale è l’obiettivo del progetto “io e il mio posto nel mondo”.

L’iniziativa è rivolta a ragazzi e ragazze dell’IPM di Casal del Marmo a Roma sottoposti ad almeno un provvedimento definitivo di condanna emesso dall’Autorità giudiziaria con limitazione o restrizione della libertà individuale.

Nel complesso, questi percorsi accompagnano i giovani verso una migliore conoscenza di sé, una ricostruzione individuale e sociale, e verso una inclusione lavorativa.

Il progetto avrà la durata di 12 mesi e si articolerà in diverse fasi. La prima prevede un orientamento individuale e collettivo propedeutico alla realizzazione di un progetto individuale volto al potenziamento delle capacità personali del singolo e del reinserimento sociale attraverso attività di sostegno psicologico e counseling.

Le attività sono strutturate in percorsi dedicati:

  • alla ricostruzione del sé come componente di una comunità naturale e sociale;
  • all’educazione alimentare, ponte tra gli aspetti più strettamente biologici e quelli sociali, pratici e lavorativi;
  • all’ambiente sociale e culturale;
  • alla comunicazione, la rete sociale, la struttura delle comunità umane, dalla famiglia alle Istituzioni sociali e culturali;
  • ai diritti legali e lavorativi, sviluppati da specialisti del campo.

Melting Pro propone un percorso attraente e coinvolgente sulla comunicazione e sul digitale. Attraverso l’utilizzo di tecniche basate sulla narrazione, verranno realizzati laboratori di storytelling digitale per la creazione di video di pochi minuti incentrati sulle storie e le aspettative dei ragazzi.

“Io e il mio posto nel mondo” è una iniziativa finanziata dalla Regione Lazio nell’ambito del bando “Presa in carico, orientamento e accompagnamento per l’inclusione sociale attiva”  POR FSE 2014-2020 ed è realizzata in partenariato con: ECCOM (capofila), Melting Pro, Naturalmente, Archetipo, FlyerSound