Live Museum, Live Change

Il progetto Live Museum, Live Change, promosso da Melting Pro in collaborazione con PAV ed Eccom, ha l’obiettivo di valorizzare i Mercati di Traiano interpretando il museo come un luogo culturale aperto, vivente, interattivo e accessibile a diversi tipi di pubblico.

Al giorno di oggi i musei sono luoghi di memoria, identità, custodia del patrimonio materiale e immateriale, dove si alternano o convivono flussi e sequenze di conservazione e cambiamento, stabilità e dinamismo. Tuttavia, come accade agli organismi viventi, possono essere soggetti a estinzione e fossilizzazione se non sono continuamente vissuti, abitati, rigenerati. La vitalità di un museo è legata alla sua potenzialità adattativa, trasformativa, di co-evoluzione con il suo ambiente e la sua società, alla sua capacità di accoglienza e di stimolazione di sempre nuove narrazioni.

Il progetto intende abitare i Mercati di Traiano come un museo vivente e spazio poroso e vede nella contaminazione dei linguaggi lo strumento principale con cui promuovere la valorizzazione del luogo, oltrepassando i confini di ogni specificità artistica, attraverso la sinergia tra arti contemporanee, strumenti digitali per la narrazione e “arti della natura”.

Live Museum, Live Change rappresenta uno spazio dove nuove visioni e fruizioni culturali possano generare opere e narrazioni in armonia con il genius loci, rinnovando dialoghi e relazioni tra interno ed esterno.

Finanziato nell’ambito del programma POR FESR 2014- 2020 in risposta all’avviso “Atelier Arte Bellezza, Arte e Cultura”, il progetto ha la durata di 18 mesi a partire da novembre 2018 e prevede la realizzazione di quattro itinerari principali:

  • residenze artistiche per la creazione di un giardino dinamico negli spazi del museo;
  • atelier di storytelling digitale, per la realizzazione di narrazioni che interpretano i Mercati;
  • atelier di merchandising per la progettazione di oggetti di design;
  • atelier di drammaturgie sonore per la costruzione dedicate al vissuto e alle trasformazioni dei Mercati.

Gli atelier, concepiti come “zone di contatto”, daranno vita a nuove narrazioni personali e collettive, che saranno raccolte, diffuse e amplificate attraverso le voci umane e la tecnologia digitale. Si articoleranno intorno al tema portante delle trasformazioni di cui il giardino è esempio e metafora.

Referente: Federica Pesce f.pesce@meltingpro.org