P.arch. Playground per architetti di comunità

P.arch è un progetto che nasce da un’esigenza specifica, quella di contrastare il crescente livello di povertà educativa tra i giovani delle scuole primarie e secondarie del Lazio e della Sicilia.

Come? attraverso la sperimentazione di un processo educativo innovativo e replicabile basato sull’utilizzo di metodologie creative e sulla relazione attiva e progettuale con i territori, in ottica di rigenerazione urbana.
La strategia prevede di dotare aree periferiche di Roma, Palermo e Favara (AG) di presidi educativi stabili, che mettano al centro la scuola come motore di sviluppo e cambiamento e la supportino nel compito di creare migliori e più responsabili cittadini del mondo attraverso l’apporto e il rapporto con università, istituzioni, associazioni e con il coinvolgimento di docenti e famiglie.

La scelta dei territori è stata guidata dal coinvolgimento di istituti scolastici localizzati in aree periferiche o marginalizzate, non solo nella loro collocazione geografica (periferie metropolitane o luoghi difficilmente raggiungibili come Favara, paese dell’entroterra siciliano) ma anche nella loro dimensione socio-culturale: si tratta di territori fragili che presentano elevati tassi di povertà educativa, dispersione scolastica, disagio sociale e problemi di integrazione multietnica e multiculturale. Territori, dunque, in cui scarseggiano, per i giovani, opportunità di crescita personale, culturale, professionale e sociale.

Molte saranno le attività che realizzeremo tra il 2019 e il 2021, tra queste:

  • Rafforzamento della comunità educante
  • Sperimentazione del percorso didattico creativo (moduli di architettura, storytelling, gaming)
  • Rigenerazione degli spazi in disuso delle scuole
  • Creazione di Community LAB 

P.arch è un progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile”.

Il partenariato è eterogeneo e comprende la Farm Cultural Park (capofila), Melting Pro Learning, Ecomuseo Casilino ad Duas Lauros, Università degli Studi di Palermo – Dipartimento Architettura, Associazione Clac, Associazione Rete ITER, Made for SkillsComune di Palermo, Digitalfun srl, Istituto Comprensivo “Falcone Borsellino” Favara, Istituto comprensivo “via Maffi”- Roma, Istituto Comprensivo Giuliana Saladino Palermo.