SPACE Tor Pignattara. Spazi creativi contemporanei, rigenerazione urbana e partecipazione

Arte, creatività, partecipazione, comunità e territorio ingredienti strategici di SPACE, format replicabile di rigenerazione creativa targato Melting Pro, che ancora una volta sarà sperimentato a Tor Pignattara, quartiere multietnico di Roma caratterizzato da situazioni di marginalità economica e sociale.

Il progetto, sostenuto dalla Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane del MiBAC, è realizzato da un partenariato composto dalla Galleria Wunderkammern (capofila), Melting Pro, Ecomuseo Casilino ad Duas Lauros e Comitato di Quartiere Tor Pignattara.

Filo conduttore del progetto la realizzazione di un Atelier di Street Art rivolto a giovani creativi under 30, finalizzato alla produzione di opere ispirate dal territorio e progettate per valorizzarlo.

Durante la prima fase di immersione territoriale e di confronto con le comunità presenti sul territorio, i ragazzi e le ragazze di Space, guidati dai partner di progetto, hanno esplorato il quartiere e imparato a conoscerne le stratificazioni di Tor Pignattara. Hanno dialogato con chi vive abitualmente questi luoghi per comprendere al meglio le criticità, la ricchezza e le opportunità che offre.

Successivamente, guidati dallo street artist Tellas, hanno iniziato la fase di ideazione artistica. I giovani artisti hanno riflettuto sul concetto di fragilità dell’arte urbana, delle periferie e più in generale della società contemporanea. Hanno lavorato per ricercare soluzioni “anti-fragili” che potessero esprimere l’essenza di un quartiere così complesso e articolato come Tor Pignattara e restituire al quartiere un’immagine nuova.

Da questo processo è nato un nuovo murales nella città di Roma, “Herbarium” visibile in Via dell’Acqua Bullicante 110, un’opera site-specific imponente e fortemente identitaria ispirata “alle” e “dalle” numerose e diversificate comunità del quartiere. Un racconto attraverso le spezie e le piante che appartengono alle tradizioni culinarie di questo territorio. Un’opera nata dal rapporto diretto che i creativi di Space hanno avuto con gli abitanti del quartiere.

 Herbarium: work in progress

Alla base del progetto una  strategia di audience development ha orientato le azioni messe in atto e favorito la più ampia partecipazione dei cittadini al processo di rigenerazione creativa del quartiere. Non un’azione imposta dall’alto, ma un processo inclusivo partito dagli abitanti e dalle loro abitudini, tradizioni e necessità.

Il progetto Space è stato presentato al museo Macro di Roma il 12 giugno per parlare del ruolo che l’arte può avere nel contribuire a contrastare la fragilità delle periferie metropolitane. Sono intervenuti gli artisti di Space, Tellas e i partner di progetto.

L’11 novembre si è tenuto l’evento finale di progetto con la presentazione del catalogo “SPACE” e del video che racconta il making of di Herbarium.

Tutte le info sulla pagina facebook del progetto @spacetorpignattara.

Seguici sui social!

facebookwww.facebook.com/spacetorpignattara
instagramhttps://www.instagram.com/spacetorpignattara/?hl=it

Referente: Maura Romano m.romano@meltingpro.org, Laura Bove l.bove@meltingpro.org

Somma incassata nell’ambito del progetto da Melting Pro. Laboratorio per la Cultura (CF.11462631000) per l’anno 2018: € 6.575,00 dalla Wunderkammern Gallery, fondo della Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane del MiBACT.

Allegati: